QUANDO IL BAMBINO DIVENTA ADULTO

Man mano che il bambino cresce dipende sempre meno dai genitori e dovrà affrontare da solo le sollecitazioni e i problemi della vita.

La contraccezione

I contraccettivi orali possono essere utilizzati nella maggioranza dei casi. Sono controindicati nel paziente cianotico, o con ipertensione polmonare o quando esiste una circolazione rallentata (come dopo l'intervento di Fontan) e c'è il pericolo che si formino dei coaguli di sangue nei vasi e nelle cavità del cuore.

La gravidanza

In generale il 90% delle donne operate per una cardiopatia congenita può condurre a termine una gravidanza, ma le donne con insufficienza cardiaca cronica o che sono ancora cianotiche o che soffrono di ipertensione polmonare devono evitarla.

In ogni caso la scelta di intraprendere la gravidanza è bene che venga discussa con il cardiologo e il ginecologo.

La guida dell'automobile nella grandissima maggioranza dei casi il giovane operato di cardiopatia congenita potrà conseguire la patente di guida.

Il fumo

Fumare accelera il processo di invecchiamento delle arterie che per questo possono chiudersi e provocare l'infarto cardiaco o l'ictus a seconda se si ostruisce un'arteria coronaria o cerebrale. Inoltre il fumo provoca danni ai bronchi e ai polmoni.

Il peso

Il sovrappeso sovraccarica la funzione del cuore, limita le capacità fisiche e può concorerre al processo di invecchiamento delle arterie.

Il lavoro

In generale il cardiopatico operato può scegliere qualunque professione, ma i soggetti che hanno avuto sequele dell'intervento chirugico o che non hanno potuto avere una chirurgia correttiva, è bene che si orientino verso attività di modesto impegno fisico.

<< indietro