Canale atrio-ventricolare completo

Nel canale atrio ventricolare completo (CAV) la parte inferiore del setto interatriale e la parte superiore del setto interventricolare sono malformate ed anche il piano delle valvole atrio-ventricolari (tricuspide e mitrale) è alterato.

Vena Cava SuperioreAorta
Arteria Polmonare
Vene PolmonariVene Polmonari
Atrio Sinistro
Atrio Destro
Ventricolo Sinistro
Ventricolo Destro
Vena Cava Inferiore

Legenda
-Fig. 4.6
Canale atrioventricolare completo. Le frecce grandi indicano il passaggio di sangue da sinistra a destra attraverso le comunicazioni interatriale ed interventricolare. Le frecce piccole indicano il possibile reflusso di sangue dai ventricoli agli atri per l'insufficienza della valvola atrioventricolare-.

Ne deriva una comunicazione tra i due atrii associata a una comunicazione tra i due ventricoli ed alla presenza di una valvola atrio-ventricolare unica, che generalmente è insufficiente (lascia passare sangue dai ventricoli agli atrii durante la contrazione ventricolare). Questa malformazione è comune nei bambini con sindrome di Down.
I lattanti con CAV completo, a causa delle ampie comunicazioni esistenti tra parte sinistra e parte destra del cuore hanno un grande iperafflusso polmonare e sviluppano ipertensione polmonare. In più devono subire le conseguenze dell'insufficienza delle valvole atrio-ventricolari. Per questo essi vanno incontro nei primi mesi di vita a insufficienza cardiaca.
Il momento ideale per la correzione del CAV completo è tra i 4 e i 12 mesi di vita, prima che l'aumento della pressione del sangue in arteria polmonare possa determinare dei danni permanenti alle arterie polmonari.


<< indietro