Forum Utenti - Associazione Bambino Cardiopatico

Mittente: ROSA
Argomento: cardiopatia congenita
Messaggio: per il signor Sandro: Non vorrei ripetere la mia storia su ogni messaggio ma la invito a leggere COARTAZIONE E VDDU CORRETTI che ho scritto tempo fa per tranquillizzarla in quanto il difetto interatriale che è simile a quello interventricolare è una cardiopatia abbastanza semplice da poter essere operata anche senza intervento a cuore aperto se il buco è abbastanza piccolo. Se non dovesse essere così l'intervento è comunque molto frequente e la chirurgia è molto preparata in questo senso percui può avere abbastanza fiducia. Non mi sento di dirle di stare tranquillo non perchè non debba farlo ma perchè so bene che non ne sarà capace, come non lo ero io, fin quando sua figlia non sarà uscita dalla sala operatoria, ma dopo vedrà che tutto tornerà come prima. Un consiglio che mi sento di darle è lo stesso che il chirurgo ha dato a me dopo la dimissione di mio figlio: Un bambino operato non deve avere ne più ne meno di quello che avrebbe se non fosse cardiopatico. Potrà e dovrà fare esattamente tutto quello che lui si sentirà di fare senza vivere in una campana di vetro perchè molte volte sono i genitori a rendere i figli cardiopatici. Io l'ho applicato alla lettera e mio figlio, nonostante dopo gli interventi si porta ancora dietro tre di questi "buchi" fa veramente di tutto e di più a differenza di bambini che per molto meno ( e ne conosco) gli viene impedito di fare qualsiasi cosa. Ciao e in bocca al lupo per sua figlia.

Rispondi al messaggio... Nuovo messaggio... Indice