Forum Utenti - Associazione Bambino Cardiopatico

Mittente: marianne
Argomento: tetralogia di fallot
Messaggio: Caro Giovanni, mi fa sempre piacere leggere le vostre testimonianze di persone serene che vivono la loro vita normale. Anche mio figlio di 9 anni è stato operato, una prima volta per tetralogia di fallot (10 mesi), e poi a causa di stenosi delle arterie polmonari (4 anni). Per questo secondo problema dovremo essere operati anche in futuro. Cerco di stare tranquilla e serena, ma soprattutto cerco di essere una buona madre, e di non fargli pesare i suoi problemi più di quanto non sia necessario. E' un bimbo sereno, gli ho sempre lasciato fare tutto, giocare e correre come voleva, ma ora comincio a trovarmi di fronte a situazioni a volte imbarazzanti: come spiegargli che in un parco divertimenti alcune giostre per lui sono vietate (sto parlando di quelle esplicitamente vietate ai cardiopatici, e a volte a mio modesto parere il criterio mi pare opinabile ed inutilmente restrittivo!)? o che deve stare indietro quando si tratta di compiere i percorsi con i moschettoni? Possono sembrare banalità, ma mi riesce tremendamente difficile dirgli "quello non lo puoi fare"... Cari ragazzi adulti con cardiopatia, portate pazienza, mi rendo conto che noi mamme vorremmo assurdamente che ci venisse indicato il modo giusto di comportarci, per non sbagliare niente, probabilmente invece probabilmente il modo giusto lo dobbiamo trovare noi fidandoci del nostro istinto. Grazie Giovanni e grazie a tutti i ragazzi e alle mamme che vorranno darmi consigli o suggerimenti, tanti auguri per il vostro futuro. Marianne

Rispondi al messaggio... Nuovo messaggio... Indice